corog.it

Zakhor, la memoria necessaria: il video dell’intera serata

Zakhor, ricorda.
Un termine di difficile traduzione e, altresì, di difficile comprensione.

Insieme abbiamo provato a comprendere, a ricordare un evento di una grandezza tale che forse neanche la parola può narrare. Così in nostro aiuto giunge la musica, la voce unita di CorLeggero, Piccoli Cantori di Torino, Giovani Cantori di Torino e Coro G.

Lo spazio interamente pieno di sabato 27 gennaio conferma la necessità di dover continuare a parlare, a pensare e a mantenere viva la memoria di ciò che rischia sempre più di divenire un ricordo sbiadito, un brutto incubo. Assieme a questo, tanti sono gli eventi – passati e presenti – da tenere costantemente in mente. Vogliamo parlare, cantare e ragionare di tutto ciò per evitare che il futuro sia buio come lo è stato il passato.
Abbiamo deciso di farlo assieme, di ricordare ciò che è stata realtà. Questo è stato possibile non solo grazie all’unione di quattro cori e dei loro Maestri, ma anche e soprattutto grazie a chi ci ha seguito, condividendo un ascolto partecipe e attento, sia in sala che da casa.

Ringraziamo l’Associazione Piccoli Cantori di Torino che assieme a noi ha organizzato questo concerto; ma ringraziamo ancora di più la Fabbrica del Gruppo Abele per averci ospitato a Binaria, l’agorà di questa memoria collettiva.

Sperando di avervi lasciato delle sensazioni su cui riflette, vi invitiamo a vedere il concerto oppure a rivederlo per chi ne abbia piacere.

Programma di sala

Dicci la tua